Alfresco 3.4 favorisce lo sviluppo Web collaborativo e supporta nuovi strumenti per gli sviluppatori Spring

Alfresco Web Quick Start con framework office-to-web e i nuovi servizi per Spring rivolti agli sviluppatori, offrono agli utenti le potenzialità necessarie per creare, collaborare e pubblicare contenuti su Web

Milano, 4 ottobre 2010 -- Alfresco, la piattaforma open source per il social content management, ha annunciato la disponibilità immediata per il download di Alfresco Community 3.4. Alfresco 3.4 estende le piattaforma di content management open source, basata su standard aperti, con nuovi strumenti e servizi per gli sviluppatori Spring, Web Quick Start per semplificare l'implementazione di siti Web, nonché funzioni per l'integrazione di contenuti con i portali aziendali. Questa iniziativa si basa sulla strategia di Alfresco di offrire la sola piattaforma per contenuti del settore in grado di fornire la flessibilità e l'affidabilità richieste nell'ambiente enterprise.

Ulteriori informazioni su Twitter: #Alfresco Community 3.4 enables collaborative web authoring with Web Quick Start and Spring developer tools http://bit.ly/9kb8ca

"La domanda di collaborazione e condivisione dei contenuti a livello aziendale è in crescita e i contenuti che in precedenza erano destinati esclusivamente alla intranet ora vengono riprogettati per il Web, per i portali esterni o addirittura per siti di destinazione sul Web", ha detto John Newton, CTO di Alfresco. "Grazie alla nostra implementazione di CMIS come standard di base e alle nuove funzionalità di Alfresco 3.4, la nostra piattaforma di servizi per contenuti ora consente di gestire e distribuire contenuti aziendali in qualsiasi applicazione interna o esterna, in un modo che i prodotti ECM tradizionali e monolitici non sono in grado di offrire senza interventi significativi in termini di tempo e denaro".

Le principali funzionalità del prodotto includono:

  • Creazione collaborativa di contenuti Web - Alfresco Web Quick Start è un set di modelli out-of-the-box per la creazione di siti Web ricchi di contenuti basati su Alfresco Share. Quick Start combina le potenzialità di Alfresco Share per la collaborazione fra team su Web con potenti servizi per la creazione e pubblicazione di contenuti, come la modifica di siti Web in-context.
  • Framework Office-to-Web* - Utilizzando Microsoft Office SharePoint Protocol e CIFS (unità file condivisa), unitamente a una nuova API di integrazione con Google Docs, gli utenti possono modificare i documenti utilizzando la propria suite di applicazioni per ufficio nativa, lavorare insieme in Alfresco o con Google Docs, trasformare e ridefinire i contenuti, se necessario, quindi pubblicare direttamente su Web, anche con workflow di approvazione complessi.
  • Servizi di gestione contenuti Web per Spring - Utilizzando come base i noti framework Spring e Spring Surf, Alfresco offre i più importanti servizi di content management, accessibili via OpenCMIS, che possono essere integrati in qualsiasi applicazione Web. Grazie a una combinazione di strumenti di sviluppo basati su standard e velocità di scripting lightweight, gli sviluppatori di Spring e Surf dispongono di numerose opzioni per creare applicazioni ricche di contenuti.
  • Integrazione con portali aziendali e social software - I nuovi portlet DocLib consentono l'integrazione diretta con portali aziendali quali Liferay, Quickr e Confluence. Utilizzando la tecnologia Single Sign On (SSO), i portlet consentono l'accesso ai repository di contenuti e di progetti da un qualsiasi portale compatibile JSR168.
  • Replicazione di contenuti distribuiti – Il supporto nativo per la riproduzione di contenuti consente alle aziende di avviare repository per contenuti federati. I documenti più importanti possono ora essere replicati verso uffici remoti, permettendo un maggiore scambio di informazioni, un accesso più rapido, un ridotto traffico nel network, eliminando la dipendenza da un singolo sistema.

“La natura sempre più in rete del business ha aumentato le esigenze dei singoli di creare, rivedere, e pubblicare contenuti in modo collaborativo, così come di creare velocemente siti internet utilizzando quegli stessi contenuti,” ha dichiarato Larry Hawes, Lead Analyst Collaboration & Enterprise Social Software di Gilbane Group. “La release Alfresco 3.4 offre maggiori funzionalità di content management all’interno di ambienti collaborativi con terze parti e Share, consentendo agli utenti business di lavorare insieme in modo rapido per creare e pubblicare contenuti per siti web, portali e social software.”

Per saperne di più:

La piattaforma di content management open source, basata su standard aperti di Alfresco ha avuto un elevato livello di adozione in tutto il mondo, con oltre 2 milioni di download di Alfresco Community. Alfresco Community è una versione che può essere scaricata e utilizzata gratuitamente, sviluppata su uno stack open source eseguibile in ambiente Windows, Linux o Mac. I membri della community Alfresco possono effettuare l'accesso e condividere informazioni tramite Alfresco Wiki e i Forum e fornire estensioni su Alfresco Forge.

Alfresco Enterprise è certificata a fronte una gamma più ampia di stack di tecnologie (sia open source che di tipo proprietario) e viene sottoposta a un processo di QA più approfondito e fornita con supporto tecnico e commerciale completo.

*Le seguenti funzionalità saranno disponibili in una versione successiva, Alfresco Community 3.4b, tra quattro settimane circa:

  • Siti Quick Start specifici per mercati verticali - Tre diversi siti Quick Start progettati per i settori, finanziario, pubblica amministrazione e media/intrattenimento.
  • Conversione base da Microsoft Word a HTML - Estrae automaticamente contenuto da documenti di Word.