Alfresco va oltre la condivisione di file nel cloud con una vera soluzione di content management nel cloud

Disponibilità generale di Alfresco nel cloud; oltre 15.000 società si sono iscritte negli ultimi 90 giorni

Milano, Italia, 27 giugno 2012 -- Alfresco, la piattaforma per contenuti cloud connected, ha annunciato che il servizio cloud di Alfresco è attualmente disponibile in tutto il mondo. Dal lancio in versione beta, oltre 15.000 società in più di 160 paesi hanno sottoscritto il servizio. Con oltre il 50% dei dipendenti che porta il proprio dispositivo personale nel luogo di lavoro, Alfresco nel cloud è il modo più sicuro per collaborare con colleghi, partner, clienti e prospect usando il dispositivo preferito. È possibile iscriversi con l'indirizzo e-mail della società e ottenere gratuitamente 10 GB di spazio di memorizzazione su alfresco.com.

"Alfresco nel cloud è molto più che una semplice area di condivisione file. È la stessa piattaforma che migliaia di aziende in tutto il mondo usano già per le attività di collaborazione e gestione documenti transazionali e scalabili", ha spiegato David Gildeh, Director of Cloud Services di Alfresco. "Fino ad oggi non era disponibile una soluzione cloud di livello enterprise sicura, che fosse facile da utilizzare e risolvesse al contempo le preoccupazioni dell'IT. Alfresco è un'app di content management per il cloud che susciterà l'interesse sia degli utenti che dell'IT".

Alfresco nel cloud è una versione SaaS di Alfresco che estende le funzionalità di gestione documenti di Alfresco oltre il firewall, per supportare la collaborazione con i colleghi e altre organizzazioni in modo facile e sicuro. Consente di utilizzare dispositivi mobili senza dover ricorrere una VPN per accedere ai propri contenuti e può inoltre essere utilizzata nel cloud come app di condivisione file e collaborazione online oppure insieme ad Alfresco Enterprise on-premise in un modello cloud ibrido. Può inoltre sostituire completamente le unità USB per la condivisione e l'archiviazione dei file aziendali.

Oltre alla disponibilità generale del servizio, Alfresco ha rilasciato nuove e importanti funzionalità cloud tra cui:

  • Contenuti cifrati su S3 - Il contenuto viene crittografato in modo sicuro e statico al momento dell'archiviazione nel cloud utilizzando la crittografia AES a 256 bit. In questo modo si garantisce che qualsiasi violazione della sicurezza fisica del nostro data center non comprometterà i contenuti dei clienti.
  • Supporto per WebDAV - WebDAV può essere utilizzato per fornire la sincronizzazione di tipo Dropbox sul desktop tramite client di terze parti, ad esempio GoodSync. Consente inoltre di aprire, modificare e salvare i contenuti dalle app di produttività più diffuse, quale Apple iWork, direttamente in Alfresco dal proprio desktop, telefono o tablet.
  • Link pubblici per la condivisione file - Nella Alfresco Document Library è possibile condividere file utilizzando un URL pubblico che può essere condiviso facilmente tramite qualsiasi servizio, ad esempio e-mail, Facebook, Twitter e Google+.
  • Regole e azioni a livello di cartella, incluse le trasformazioni di file - Alfresco consente di automatizzare le attività ripetitive, quale la conversione di file Doc in PDF. Il potente motore di gestione flussi di lavoro di Alfresco consente agli utenti di automatizzare questi tipi di attività in modo efficiente.

"Il luogo di lavoro sta subendo una trasformazione dovuta alla crescente domanda di tablet. Gli utenti introducono nell'area di lavoro servizi personali per la condivisione di file nel cloud per accedere ai propri contenuti, ponendo i reparti IT di fronte a una serie di sfide", ha commentato John Powell, CEO di Alfresco. "Alfresco nel cloud offre un'opzione sicura e compatibile con le esigenze IT che rende possibile l'uso di tablet e smartphone senza rinunciare al controllo da parte dell'azienda. Alfresco è la sola piattaforma che gli utenti possono iniziare a utilizzare immediatamente nel cloud o che i reparti IT possono implementare con la completa protezione del firewall. Nel cloud, on-premise o in modalità ibrida… ora le aziende possono finalmente scegliere".

Per iniziare a utilizzare Alfresco nel cloud:

  • Iscriversi ad Alfresco nel cloud e ottenere gratuitamente 10 GB di spazio di memorizzazione. È possibile configurare tanti utenti e siti quanti sono necessari: i piani a pagamento iniziano da $ 49/mese per 5 utenti con un contratto annuale.
  • Scaricare l'app mobile Alfresco per iPad o iPhone con la possibilità di iscriversi ad Alfresco.
  • Accedere a un grafico informativo sull'evoluzione del content management nel cloud.
  • Guardare il video Alfresco Tour.
  • Connettersi ad Alfresco su Social Content, Twitter, LinkedIn e Facebook.

Alfresco
Alfresco è il modo in cui le grandi aziende condividono, organizzano e proteggono i contenuti. Circa 7 milioni di persone in oltre 180 paesi usano Alfresco Enterprise, Cloud, Mobile e Community per gestire oltre 3 miliardi di file in tutto il mondo. Sia durante gli spostamenti che in ufficio, Alfresco mette i team di oggi in condizione di svolgere il proprio lavoro in modo eccellente.

Fondata nel 2005, Alfresco ha il proprio quartier generale a Londra e la sede statunitense ad Atlanta.

Per informazioni:
ROCK communications
Raffaella Gerli
Tel. 02 36693320
raffaella.gerli@rock-communications.it